Programma del convegno

Il gruppo di lavoro bolognese ringrazia le oltre 335 donne che ci hanno raggiunte da Ancona, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Bologna, Chieti, Como, Cremona, Ferrara, Firenze, Mantova, Milano, Modena, Padova, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Pordenone, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Siena, Torino, Trento, Treviso, Trieste, Venezia, Verona. Sulla base delle numerose proposte emerse è stato tratto un primo decalogo presentato all’incontro nazionale di tutti i comitati Se non ora quando.

Vi terremo aggiornate sugli sviluppi

Link: Da Bologna 10 proposte sul lavoro


Vite, lavoro, non lavoro delle donne
Bologna, 3 e 4 marzo 2012

Fra il 2008 e il 2009, circa 800.000 donne in Italia hanno dichiarato di essere state licenziate o messe in condizione di doversi dimettere nel corso della loro vita professionale, in seguito alla nascita di un figlio. Lavorare o diventare madre: è la difficile scelta che le donne devono affrontare sempre più di frequente. Le gravi carenze del welfare spingono le donne a rimanere fuori dal mercato del lavoro. A parità di condizioni, le donne in Italia sono più precarie, meno pagate e inquadrate a livelli inferiori rispetto ai loro colleghi uomini. Il baratro inghiotte almeno un’intera generazione di giovani donne che oggi sono senza alcuna prospettiva stabile.

Il 3 e 4 marzo Se non ora quando? si dà nuovamente appuntamento a Bologna per l’incontro: “Vite, lavoro, non lavoro delle donne”. Questo incontro vuole essere aperto a tutte. E tutte ne devono essere protagoniste. Discuteremo di lavoro, di precarietà, di discriminazioni, di uno stato sociale più equo, delle ricadute della crisi,
ma anche delle possibili strategie per far sì che non siano sempre le donne a dover pagare i conti di un sistema perennemente ostile. Sabato mattina, 3 marzo, alcune esperte offriranno una fotografia delle donne oggi nel contesto socio-economico e una mappatura delle diverse proposte in campo. Nel pomeriggio e domenica mattina, attraverso azioni partecipate, discuteremo, ci confronteremo, ci scambieremo idee per costruire insieme proposte concrete per una agenda politica nazionale delle donne da sottoporre al governo dopo averne discusso nella rete dei comitati Snoq. Vogliamo creare e condividere uno spazio politico dove mettere a frutto le esigenze e le competenze delle donne della società civile.

In apertura anteprima a Bologna di
Corpi impuri
spettacolo teatrale di e con
Marinella Manicardi

Venerdì 2 marzo ore 21.00
**Oratorio San Filippo Neri, Via Manzoni 5

Ingresso gratuito

 

Programma dell’incontro

Sabato, 3 marzo 2012
Palazzo D’Accursio, Sala del Consiglio Comunale, Piazza Maggiore 1
****************************************************
Si segnala che l’ingresso è su via IV novembre
****************************************************

apertura dei lavori ore 9.30

Benvenuto e Saluti del Sindaco di Bologna Virginio Merola
Relazione introduttiva del gruppo di lavoro bolognese
Intervento del Comitato promotore Se non ora quando?
Storie di donne: sei autopresentazioni

10.45 -13.30 Analisi e proposte

Crisi
Paola Villa, Università degli Studi di Trento / InGenere.itLa crisi nell’Unione Europea: sfide e opportunità per le donne
Annamaria Simonazzi, Università degli Studi di Roma “La Sapienza” / InGenere.itPer un “Pink New Deal”
Lavoro e non lavoro
Antonella Picchio, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Vite, lavori, responsabilità, denaro:una prospettiva femminista
Anna Salfi, Segreteria CGIL Emilia-Romagna – Dalla contrattazione per le donne al benessere per tutti
Precariato
Cristina Morini, giornalista – La cognizione dell’impermanenza. Precari nella crisi o della responsabilità
Stefania Scarponi, Università degli Studi di Trento – Donne, precarietà del lavoro e norme giuridiche
Discriminazioni
Letizia Mencarini, Università degli Studi di di Torino – Valorizzare le donne conviene
Rosa Amorevole, Consigliera di Parità Emilia-Romagna – Le discriminazioni nel mondo del lavoro
Welfare
Rossana Trifiletti, Università degli Studi di Firenze – Ridisegnare il welfare dalla crisi, dalle donne
Franca Bimbi, Università degli Studi di Padova – Welfare senza cittadinanza. Ovvero, quando”la correttezza degli interventi” vale più del riconoscimento

Sarà proiettato il videoVoci e vite di donne a Bologna, 3 e 4 marzo 2012 a cura Donne Cgil Bologna

 

Centro Documentazione delle Donne Via del Piombo 5

15.00 Azione Partecipata e illustrazione delle modalità di svolgimento
Sara Seravalle, facilitatrice

15.30 Divisione dell’assemblea in sezioni tematiche parallele

18.30 Raccolta degli esiti della discussione nelle sezioni tematiche

19.30 Buffet Etnico (10 euro)

21.00 E sei anche fortunata. Azione di resistenza artistica a cura di RosaRosae,
regia di Donatella Allegro

 

Domenica, 4 marzo 2012
Palazzo D’Accursio, Sala del Consiglio Comunale Piazza Maggiore 1
9-14

9-10 Assemblea plenaria
Apertura dei lavori di Simona Lembi, Presidente del Consiglio Comunale
Presentazione degli esiti delle sezioni tematiche: Crisi, Lavoro e non lavoro, Precariato, Discriminazioni, Welfare

10-12.30 Discussione tra le altre intervengono:
Rita Borgioli, Maria Grazia Campari, Valeria Fedeli, Rita Ghedini, Katia Graziosi, Blagovesta Guetova, Adriana Nannicini, Eleonora Pacetti, Barbara Pettine.

12.30-14 Proposta di appuntamento al “tavolo di confronto creativo” per la stesura definitiva dell’agenda politica nazionale delle donne.
Conclusioni a cura del gruppo di lavoro bolognese

 

****************************
Scarica il programma (file pdf)
Scarica e compila la scheda di adesione al convegno

****************************

 


Oratorio San Filippo Neri, Via Manzoni 5

Come arrivare

Dalla Stazione Centrale
A piedi: usciti dalla stazione, girare a sinistra e attraversare viale Pietro Pietramellara. Svoltare leggermente a destra e attraversare piazza XX Settembre. Imboccare via Galliera e continuare a percorrerla anche dopo l’incrocio con Via dei Mille (ca. 800 m). Svoltare a sinistra in via Manzoni.
In autobus: navetta A, linea 27 da via dell’Indipendenza.

Dall’Autostazione:
A piedi: percorrere via dell’Indipendenza e svoltare a destra in via Manzoni.
In autobus: linea 27

Dall’Aeroporto
In autobus: BLQ Aerobus fino a piazza Maggiore

Da Piazza Maggiore
A piedi: imboccare via dell’Indipendenza e dopo circa 200 m svoltare a sinistra in via Manzoni.

Mappa

Palazzo D’Accursio, Piazza Maggiore 1

Come arrivare

A piedi dalla Stazione Centrale
Usciti dalla stazione, girare a sinistra e attraversare viale Pietro Pietramellara. Svoltare leggermente a destra e attraversare piazza XX Settembre. Imboccare Via Indipendenza e percorrerla interamente. Attraversare la strada e attraversare Piazza del Nettuno fino a trovarsi in piazza Maggiore. Palazzo D’Accursio si trova sulla destra.

In autobus
Dalla Stazione centrale: linea 25, BLQ Aerobus, navetta A
Dall’Aeroporto: BLQ Aerobus
Dall’Autostazione: linea 27
Altre linee 11, 13, 14, 17, 18, 19, 20, 29, 30, 86

Mappa


Centro Documentazione delle Donne, Via del Piombo 5

Come arrivare

Da Piazza Maggiore
A piedi: proseguire diritto per Via Rizzoli e Strada Maggiore, poi svoltare a destra per via Fondazza poi a sinistra fino a via del Piombo 5.
In autobus: linee 14, 19, 25, 27 fermata Torleone (Strada Maggiore)

Dalla Stazione Centrale
A piedi: da Piazza delle Medaglie d’oro proseguire in Via dell’Indipendenza, svoltare a sinistra per Via Rizzoli, proseguire diritto per Strada Maggiore, svoltare a destra per via Fondazza poi a sinistra fino a via del Piombo 5.

In autobus: linea 25, fermata Torleone (Strada Maggiore)

Dall’Autostazione
A piedi: da Piazza XX Settembre proseguire in Via dell’Indipendenza, svoltare a sinistra per Via Rizzoli, proseguire diritto per Strada Maggiore, svoltare a destra per via Fondazza poi a sinistra fino a via del Piombo 5.
In autobus linea 27 fermata Torleone (Strada Maggiore); linea 11 fermata di Via Dante

Dall’Aeroporto
In autobus: BLQ Aerobus, fino a Piazza Maggiore poi linee14, 19, 25, 27 fermata Torleone (Strada Maggiore)

Mappa

Sito Bologna Turismo

Mappa Turistica
a cura del Comune di Bologna


8 Commenti

  1. è possibile collegarsi via web? Se si come?Purtroppo non posso venire di persona ma sono interessata…o devo aspettare le relazioni post convegno? un saluto. Daniela.

    • Cara Daniela, faremo di tutto perché sia possibile collegarsi via web, ci stiamo lavorando. Continua a seguire il blog per aggiornamenti su questa e altre questioni! Grazie e a presto,
      Donatella

  2. vorremmo un paio di chiarimenti per collocare meglio la nostra partecipazione ovvero:
    1 – la voce “analisi e proposte” é uno spazio aperto anche al contributo dei Comitati?

    2 – le sezioni tematiche corrispondono alle 5 sezioni: crisi, lavoro non lavoro, precariato ecc.ecc.? Grazie SNOQ Siena

    • Care amiche di Siena,
      “analisi e proposte” è il titolo della sezione che segue: una breve esposizione da parte delle esperte sui temi crisi, lavoro/non lavoro, precariato, discriminazioni e welfare. Come vedete ogni sezione ha due relatrici, proprio perché la prima tratterà l’argomento dal punto di vista dell’analisi, la seconda da quello delle proposte in campo. Per i contributi di comitati o singole ci sarà posto nei tavoli tematici e/o nella fase che abbiamo riservato alla discussione, prevista domenica mattina.
      Le 5 sezioni tematiche in cui dividersi per la parte partecipativa corrispondono ai 5 temi delle relazioni. In tempi brevi metteremo online altri materiali utili per orientarsi. Grazie delle domande!
      D.

  3. Parteciperò, anche se dal pomeriggio di sabato. Crado che possa comunque iscrivermi ad un gruppo di discussione tematica.

    • Ciao Anna Rosa, certamente puoi iscriverti alle discussioni anche se partecipi solo a partire dal sabato. Scrivici presto! Grazie
      D.

  4. Care amiche,
    invitiamo anche chi aderisce come comitato o come gruppo ad effettuare la preiscrizione, questo ci agevolerà nell’organizzazione del convegno. Grazie della vostra collaborazione! D.

  5. Care amiche, sono in arrivo online i materiali per prepararsi al convegno. Un assaggio di letture per cominciare la riflessione sin da ora!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Convegno Se Non Ora Quando Bologna – Vite, lavoro, non lavoro delle donne – ServerDonne - […] lavoro, di precarietà, di discriminazioni, di uno stato sociale più equo… Il programma è online e/o scaricabile (pdf) Per …

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *